• AREA STAMPA

    AREA STAMPA

Ue: “Commissione ha certificato i danni economici del Governo giallo-verde”

BRUXELLES, 5 MAGGIO 2019 - “La propaganda a base di fake news della maggioranza giallo-verde finisce oggi: la richiesta di procedura di infrazione della Commissione europea certifica in modo netto e inequivocabile le responsabilità di Lega e M5S che hanno disfatto le riforme del Pd, hanno fatto salire lo spread con dichiarazioni antieuropee e irresponsabili, hanno aumentato il debito senza ottenere risultati né sulla crescita né sulla disoccupazione.

I commissari europei sono stati chiari sul fatto che è questo Governo che sta provocando i danni economici che minacciano l’intera eurozona. Ora è il momento di essere responsabili e di evitare la procedura di infrazione sul debito a tutti costi, altrimenti il risultato del governo sovranista e anti-austerità sarà paradossalmente quello di limitare la sovranità dell’Italia per i prossimi cinque anni.

Con l’economia italiana commissariata per la procedura di infrazione la flessibilità di bilancio ottenuta dal Pd sarà un lontano ricordo”.

  • Visite: 63
0
0
1
s2smodern

"Salvini in Europa ha perso, per la prima volta l'Italia sarà sottorappresentata"

BRUXELLES, 28 MAGGIO 2019 - "Queste non sono state elezioni nazionali, anche se qualcuno le ha volute raccontare così. È chiaro che c'è un riflesso, ma sono elezioni europee, in cui i sovranisti sono stati sconfitti. Nel Parlamento europeo il quadro dei sovranisti non ha un particolare rilievo, con il loro gruppo Europa della Nazioni e delle Libertà (ENF) arriveranno forse al 10 per cento, come si vede dalle proiezioni pubblicate dal Parlamento europeo.

Un risultato negativo per l'Italia, perché per la prima volta saremo sottorappresentati in Europa. Checché ne dica e ne voglia far credere, Matteo Salvini in Europa ha perso. Ora mi auguro che il Partito Popolare Europeo non stringa alleanze con i sovranisti. Spero vivamente che Angela Merkel sia più saggia di Silvio Berlusconi e di Antonio Tajani e ponga, come ha detto, un veto al gruppo di Salvini. Non possono esserci tentennamenti, ci vuole nettezza.

CONTINUA A LEGGERE IL COMUNICATO STAMPA

  • Visite: 86
0
0
1
s2smodern

"Punto al sociale e propongo il voto a maggioranza"

CORRIERE DELLA SERA, 21 MAGGIO 2019 -  Ho accettato la sfida di queste europee perché voglio mettere tutta la mia passione e competenza a servizio del progetto del Partito Democratico per l'Italia in Europa: un'Europa che vogliamo più sociale e più vicina. La mia intervista sul Corriere della Sera di Milano di oggi.

CONTINUA A LEGGERE L'INTERVISTA SUL CORRIERE DELLA SERA

  • Visite: 69
0
0
1
s2smodern

Sovranisti a Milano: “Salvini si ricordi di difendere gli interessi dell’Italia e non della Russia”

MILANO - "Oggi bisogna ricordare al ministro dell'Interno e vicepremier Matteo Salvini, che ha giurato sulla Costituzione italiana, di difendere gli interessi e la sovranità dell'Italia, non quelli della Russia.

Il caso del vice-cancelliere austriaco Heinz-Christian Strache al soldo di Putin e alleato della Lega è allarmante, soprattutto perché si somma a quello che già sappiamo sui legami della stessa Lega e del partito di Marine Le Pen con la Russia. Salvini deve rompere subito l'alleanza con gli estremisti austriaci della FPÖ

Il ministro dell'Interno è pagato dagli italiani per stare al Viminale a garantire che le elezioni europee si svolgano in piena trasparenza e correttezza, senza l'influenza di potenze straniere. Non è accettabile che l'Italia diventi la quinta colonna di Putin nel tentativo di ostacolare l'unità europea e neppure che oggi Milano sia luogo di ritrovo per gli estremisti di tutto il Continente, rifiutati da tutte le destre europee".
  • Visite: 54
0
0
1
s2smodern
facebook_page_plugin
© 2019 Patrizia Toia, All Rights Reserved