• AREA STAMPA

    AREA STAMPA

"Dispiaciuta delle dimissioni del Prof. Ferrari ma devo respingere le considerazioni critiche"

COMUNICATO STAMPA, 8 APRILE 2020 -  “In merito alle dimissioni del Prof. Mauro Ferrari dalla Presidenza dell’ERC, sono sinceramente dispiaciuta di questo epilogo, ma nello stesso tempo devo respingere le considerazioni critiche che sono state espresse verso il sistema della ricerca europea”. 

“L’ERC è uno dei pilastri della Ricerca Europea, ma in Horizon ci sono anche altri pilastri e delle Missions identificate per la programmazione 2021-2027 che dovranno dedicare grande attenzione alle priorita’ del Coronavirus e a tutta l’emergenza sanitaria anche prevedendo un maggiore coordinamento reso necessario dalle difficili circostanze. Peraltro numerose iniziative, penso ad esempio a quelle per le medicine innovative sono gia’ partite. 

Per quanto riguarda l’ERC, sue caratteristiche fondanti sono il focus sull’eccellenza, l’attrazione dei talenti anche a livello internazionale e per questo l’autonomia e la libertà dei ricercatori sono un valore e un asse portante. Tuttavia è giusto, io penso, che in questo momento anche nel pilastro ERC si ponga attenzione alla priorità tematica che questa emergenza sanitaria ha fatto esplodere drammaticamente davanti a tutta l’Europa. Ma naturalmente questo “ri-orientamento” richiede del tempo, sia pure breve, e richiede un intenso lavoro di condivisione e di consenso. Il Prof. Mauro Ferrari è una persona stimata e uno scienziato di grande valore.

CONTINUA A LEGGERE IL COMUNICATO STAMPA

  • Visite: 104
0
0
1
s2smodern

Appello alle TLC: più giga e tariffe ridotte

COMUNICATO STAMPA, 6 APRILE 2020 - È quanto ho chiesto in una lettera inviata oggi agli amministratori delegati di TIM, Vodafone, WindTre, Fastweb e Iliad.

Con il prolungamento delle misure di quarantena e milioni di italiani costretti a ricorrere al telelavoro e all'educazione online è necessario che le aziende di telecomunicazioni potenzino le connessioni internet, fisse e mobili, utilizzando tutti i giga disponibili e che prevedano una riduzione delle tariffe.

Alcuni operatori hanno già preso iniziative di solidarietà digitale, poiché, però, la situazione di isolamento continua, è richiesto un ulteriore sforzo a tutti per concorrere a garantire il fondamentale diritto all’educazione, anche online. Da molte famiglie pervengono segnalazioni di difficoltà e disagio, sia riferite all’aspetto tecnologico che a quello economico.

Nonostante i vincoli e i limiti infrastrutturali e alla necessità di procedere alla copertura di reti adeguate per tutto io paese, in questa situazione di emergenza é necessario agire!<

  • Visite: 108
0
0
1
s2smodern

Dal Sindaco Sala una proposta che colpisce nel segno!

MILANO, 31 MARZO 2020 - "Dopo l’emergenza sanitaria diventata anche emergenza economica ci sarà molto da ripensare su tanti fronti: dalle regole istituzionali alle leggi economiche e alle priorità sociali. Il Sindaco di Milano, la mia città, una delle aree più colpite del paese, ha lanciato la proposta di “Una nuova Costituente” per far ripartire l'Italia dopo il virus. 

Milano dovrà essere motore indispensabile della ripresa e da qui può partire un'iniziativa capace di coinvolgere tanti soggetti, istituzionali, sociali ed economici, come ha indicato, Giuseppe Sala.

Ci sarà, perciò, davvero bisogno di riflettere e "riproporre" assieme a chi è stato in prima linea, come i nostri Sindaci, richiamati anche da Bonaccini come protagonisti della nuova fase, facendo tesoro quanto di buono e innovativo è emerso nella gestione di questo periodo di enorme difficolta’ e provando a superare e correggere le storture e le carenze che sono risultate evidenti.

Ciò che serve è pensare a nuovo assetto anche delle Istituzioni per "modernizzare lo Stato" e uscire da questa crisi più forti, perché più “attrezzati" nelle regole e negli strumenti, ma anche perche' piu' coesi come comunità. Tra le nuove priorità è evidente che ci dovranno essere la Sanità, un nuovo Welfare e un nuovo rapporto tra economia e persona, tra profitto e lavoro, tra ricchezza e dignità umana".
  • Visite: 99
0
0
1
s2smodern

"Commissione inviti a Bruxelles e valorizzi le ricercatrici che hanno isolato il virus"

BRUXELLES, 3 FEBBRAIO 2020 - La Commissione europea dovrebbe rendere omaggio e invitare a Bruxelles gli scienziati dello Spallanzani di Roma, e al team composto principalmente da donne, che hanno isolato il virus della pandemia scoppiata in Cina. E’ quanto chiede Patrizia Toia, eurodeputata Pd e vicepresidente della commissione Industria, Ricerca ed Energia in una lettera inviata oggi al Commissario Ue per la ricerca Marija Gabriel.

Gli scienziati dell’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive di Lazzaro Spallanzani a Roma – si legge nel testo della lettera – hanno isolato il coronavirus in rapida diffusione durante il fine settimana. L’istituto metterà i risultati a disposizione dell’intera comunità internazionale per consentire ulteriori ricerche per sviluppare test diagnostici e vaccini. Ciò rappresenta un passo cruciale verso una risposta approfondita, coordinata ed efficace all’emergenza di sanità pubblica di interesse internazionale dichiarata dall’OMS.

Il team che ha svolto un lavoro così importante è composto principalmente da donneMaria Rosaria CapobianchiConcetta Castilletti e Francesca Colavita sono gli scienziati che hanno contribuito a questo risultato. Sono sicura che saresti d’accordo con me sul fatto che la Commissione europea dovrebbe rendere omaggio a queste donne e al loro impegno nei confronti della scienza e della ricerca. Questo è il motivo per cui suggerisco di invitarli a Bruxelles a riconoscere il ruolo delle donne nella scienza”.
  • Visite: 188
0
0
1
s2smodern
facebook_page_plugin
© 2019 Patrizia Toia, All Rights Reserved