• IL SECONDO PAESE INDUSTRIALE DELL'UE

    IL SECONDO PAESE INDUSTRIALE DELL'UE

    l'Unita, 13 maggio 2017

    APPROFONDISCI

  • L'UE E L'ITALIA DELLE SIGNORIE

    L'UE E L'ITALIA DELLE SIGNORIE

    l'Unita, 6 maggio 2017

    APPROFONDISCI

Live Tweets

P N

ATTIVITA' PARLAMENTARE

IL PUNTO

COME VORRESTI L'EUROPA?

COME VORRESTI L'EUROPA?

Di Europa si è ritornati a parlare in questi giorni con un po' più di speranza di quanto era qualche mese fa. Le elezioni francesi, un clima che sta cambiando, ci dicono che nell'Europa si può sperare, si può credere, può diventare una proposta politica vincente. Il Pd l'ha sempre pensato che ci vuole l'Europa, ma un'Europa diversa, che torna ad essere quella delle sue origine, che pensi ai cittadini.

CONTINUA A LEGGERE

DIBATTITO SULLA BREXIT

DIBATTITO SULLA BREXIT

Questa mattina in Plenaria bel dibattito sulla BREXIT alla presenza di Michel Barnier che guida i negoziati. Come gruppo S&D abbiamo ribadito che vogliamo un accordo giusto, che protegga gli interessi dei cittadini, che rispetti i principi e gli obblighi dei nostri Trattati, e che consenta di avere il Regno Unito come nostro stretto partner nel futuro, senza peró avere gli stessi benefici di uno Stato membro.

CONTINUA A LEGGERE

FOCUS EUROPA

  • LA NEWSLETTER DI MAGGIO DEGLI EURODEPUTATI

    LA NEWSLETTER DI MAGGIO DEGLI EURODEPUTATI

    Anche nella sessione plenaria del Parlamento europeo di questa settimana a Strasburgo gli eurodeputati italiani si sono divisi tra gli "imprenditori della xenofobia", cioè i populisti che hanno costruito le proprie carriere sul razzismo e che poi non fanno niente di concreto per risolvere l'emergenza immigrazione e per aiutare l'Italia che deve affrontare il problema da sola, e gli europarlamentari onesti, quelli che lavorano per mesi su ogni silngolo provvedimento. Giovedì il Parlamento ha approvato una risoluzione importantissima per l'Italia con cui si ribadisce che i Paesi Ue devono adempiere agli accordi sui ricollocamenti, quelli che prevedono che 160 mila richiedenti asilo presenti nei centri di accoglienza di Italia e Grecia vengano ridistribuiti tra tutti gli Stati membri.

    APPROFONDISCI

  • UNCUT - CONTRO LE MUTILAZIONI GENITALI

    UNCUT - CONTRO LE MUTILAZIONI GENITALI

    Sono oltre 200 milioni, secondo l’Unicef e l’Organizzazione mondiale della sanità, le donne al mondo che hanno subìto una variante della pratica tradizionale di mutilazione genitale che significa sottomissione femminile, matrimonio precoce, abbandono scolastico ed esclusione dalla vita sociale ed economica. È un rito ineluttabile, in certe società, che “purifica” le donne dalla loro stessa femminilità, le rende vergini a vita, refrattarie al piacere sessuale e dunque mogli devote e fedeli, e che spesso continua durante la vita matrimoniale dove vengono cucite e ricucite! Una Vergogna!

    APPROFONDISCI

  • LOMBARDIA IN EUROPA

    LOMBARDIA IN EUROPA

    La partita dell’Europa si gioca su i temi sociali e i fondi Ue sono il principale terreno di gioco. La scorsa primavera al Parlamento europeo abbiamo commissionato a Eurobarometro un sondaggio per chiedere ai cittadini europei quali fossero le aspettative nei confronti dell’Ue. Tra il 9 e il 18 aprile sono stati interpellati oltre 27 mila cittadini in 28 Stati membri e i risultati sono stati pubblicati a giugno, poco dopo il referendum inglese sulla Brexit.

    APPROFONDISCI

  • FUTURO DELL'EUROPA: PAROLA AI CITTADINI

    FUTURO DELL'EUROPA: PAROLA AI CITTADINI

    Il Trattato di Roma, firmato sessant’anni fa, ha dato il via all'integrazione economica e a una pace duratura a un continente che conta oggi una popolazione di oltre 500 milioni di cittadini. Il Parlamento europeo ha riflettuto sui progressi compiuti finora e sul futuro dell’Europa. La parola passa ora ai cittadini che il 21 marzo prenderanno il posto dei deputati per esprimere la propria visione sull’Europa.

    APPROFONDISCI

  • LIBRO BIANCO SUL FUTURO DELL'EUROPA

    LIBRO BIANCO SUL FUTURO DELL'EUROPA

    Come sapete, il 25 marzo a Roma si celebreranno i 60 anni dell'Europa, cioè della firma dei Trattati di Roma del 1957 che hanno istituito la "Comunità europee", l'istituzione che, dopo l'evoluzione e lo sviluppo dei suoi confini e delle sue competenze, è diventata l'attualel'Unione Europea. E' questa l'occasione per chiederci che "futuro vogliamo per l'Unione Europea", domanda che riguarda tutti, le istituzioni, la politica, le associazioni e i cittadini. 

    APPROFONDISCI

BANDI E CONCORSI

Opportunità in Europa

VAI ALLA PAGINA

EBOOKS

Le pubblicazioni di Patrizia

VAI ALLA PAGINA

RASSEGNA STAMPA

Articoli dalla stampa

VAI ALLA PAGINA

VIDEO CHANNEL

EURODEPUTATI PD

logo patrizia footer

logo patrizia footer

Offcanvas search

Questo sito utilizza i cookie al fine di offrire ai propri visitatori una migliore esperienza di navigazione. Per ulteriori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire bloccarli o per cancellarli, si veda l'apposita informativa sui cookie. Proseguendo con la navigazione l'utente presterà il consenso all'uso del cookie. Privacy e Cookies