PRIMO PIANO agenzie di stampa e proposte politiche

FACEBOOK PROGETTI, IDEE E PROPOSTE POLITICHE

TWITTER LIVE TWEET

Cina: i deputati chiedono garanzie di concorrenza leale

Nel dibattito di martedì mattina con Consiglio e Commissione tutti i deputati, indipendentemente dalla loro appartenenza politica, hanno sostenuto che in base ai criteri UE, "la Cina non è un'economia di mercato". Il dibattito si è incentrato su come l'UE debba contrastare qualsiasi concorrenza sleale della Cina dopo l'11 dicembre 2016, quando, secondo il protocollo di accesso all'Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC), saranno previsti cambiamenti nelle inchieste di difesa commerciale.La maggior parte degli oratori ha evidenziato che la Cina sovvenziona le sue aziende, non è trasparente per quanto riguarda

Grave preoccupazione per il progetto Nord Stream 2

Nel dibattito di lunedì sera a Strasburgo con Miguel Arias Cañete, commissario sull'azione per il clima e l'energia, i deputati hanno dichiarato che il progetto Nord Stream 2 va contro gli obiettivi dell'Unione dell'energia, danneggia la solidarietà tra gli Stati membri e dovrebbe essere considerato da un punto di vista sia geopolitico, sia economico.Diversi deputati hanno sottolineato che Nord Stream 2 non promuoverebbe la diversificazione, ma al contrario aumenterebbe la dipendenza da un unico fornitore. Alcuni hanno sostenuto che il progetto non è giustificato economicamente o in termini di azione climatica, r

nuovi fondi per i rifugiati e per la lotta al terrorismo

Il Parlamento ha dato il via libera al sostegno di emergenza di 100 milioni di euro per i rifugiati all'interno dell'UE. Nel voto di mercoledì, è stato inoltre deciso lo stanziamento di 2 milioni di euro per l'assunzione di nuovo personale nel Centro europeo antiterrorismo di Europol (ECTC).Considerata l'urgenza di queste misure, i deputati hanno accelerato l'approvazione dei fondi, con il primo progetto di bilancio rettificativo del 2016. La procedura è stata completata in poco più di un mese."Accolgo con favore questa proposta che consentirà al bilancio UE di fornire un sostegno di emergenza nel territorio dell

Priorità PE per bilancio 2017

l bilancio comunitario del prossimo anno si concentrerà sulla crisi dei rifugiati e sulla ripresa economica, con un aumento quantitativo e qualitativo degli investimenti. È quanto affermano i deputati in una risoluzione votata mercoledì. Il Parlamento evidenzia i problemi legati alla disoccupazione di lungo termine e giovanile, nonché le disparità che caratterizzano lo sviluppo economico in Europa. Ricorda inoltre che la crisi dei rifugiati non sarà di natura temporanea.I deputati ricordano che il bilancio dell'UE possiede una capacità limitata per far fronte alle crisi che sta affrontando l'Europa."Stiamo prepar

garanzie per i minori nei processi penali

Le nuove norme per garantire che i minori indagati o accusati di un crimine ricevano un processo equo in qualsiasi Stato UE si trovino, sono state approvate mercoledì. La direttiva, già concordata con il Consiglio, stabilisce il diritto per i minori di diciotto anni a essere assistiti da un avvocato e accompagnati dal titolare della responsabilità genitoriale (o da un altro adulto idoneo) nel corso del procedimento."Il testo presenta un elenco di diritti e di garanzie per un modello comune europeo di giusto processo per i minori, in cui trovare un equilibrio tra la necessità di accertamento della responsabilità d

Accordo UE-Regno Unito

I leader dei principali quattro gruppi politici del Parlamento europeo hanno accolto l'accordo tra UE e Regno Unito come un'offerta al popolo britannico per rimanere nell'UE, pur sottolineando, alcuni, che si tratta di un voto "dentro o fuori", e non di una nuova fase dei negoziati. Durante il dibattito in Plenaria sulle conclusioni del recente vertice UE, alla presenza del Presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, e del Presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, molti deputati del Regno Unito hanno espresso opinioni a favore e contro l'appartenenza all'UE.I deputati anche hanno discusso delle rispos

Ampio sostegno al progetto per forza UE di frontiera esterna

La proposta della Commissione europea per trasformare Frontex in un corpo comune europeo di frontiera e di monitoraggio delle coste che, in caso di urgenza, potrebbe essere schierato anche senza l'approvazione del Paese interessato, è stata accolta favorevolmente dai deputati, nel dibattito di martedì con il vicepresidente della Commissione, Frans Timmermans e il commissario Dimitris Avramopoulos.La gestione delle frontiere esterne dell'Unione europea dovrebbe essere disciplinata da principi di interesse comune e di responsabilità condivisa degli Stati membri dell'l'Unione europea, ha dichiarato Timmermans.La Com

Europa Notizie dal Parlamento europeo

bandiera unione_europea

CULTURA E SVILUPPO
L'EUROPA PER LE PMI
GUIDA AI FINANZIAMENTI EUROPEI 2014-2020
HORIZON 2020 - RICERCA E INNOVAZIONE

CULTURA E SVILUPPO

trasazioni finanziarieLa cultura è sviluppo. Per quanto oggi ci possa sembrare ovvia quest'affermazione bisogna ricordarci che questa è una scoperta relativamente recente delle politiche europee e nazionali. Troppo spesso la cultura viene considerata un lusso, un investimento meritevole ma non sempre necessario e per questo è la prima voce da tagliare quando bisogna ridurre i bilanci. Quanto è nata la Comunità economica europea la politica culturale era inesistente.E' stato necessario aspettare il Trattato di Maastricht del 1992 per vedere riconosciuta la necessità di una competenza europea nell'ambito della cultura. Poi solo con il Trattato di Lisbona entrato in vigore nel 2009 l'Ue ha riconosciuto pienamente l'importanza della cultura, delle “eredità culturali, religiose e umanistiche dell'Europa” e tra gli obiettivi prioritari dell'Ue sono stati indicati il rispetto della “ricchezza della sua diversità culturale e linguistica” e la “salvaguardia e lo sviluppo del patrimonio culturale europeo”. Gli ultimi difficili anni di crisi dell'euro e di crescente euroscetticismo hanno poi reso urgente l'investimento nella cultura, che ha rise

L'EUROPA PER LE PMI

euro brevettoLe piccole e medie imprese in Europa rappresentano il 99% delle aziende, danno lavoro a 2 dipendenti su 3, producendo il 58% del totale del valore aggiunto dell’Unione.Sono quindi un motore chiave per la crescita economica, l’innovazione, l’occupazione e l’integrazione sociale. L’  ha da tempo riconosciuto il ruolo chiave di questi soggetti e, attraverso l’attività della Commissione Europea, mira a migliorare il contesto delle attività per le PMI, per consentire loro di realizzare a pieno il proprio potenziale nell’economia globale di oggi. La Commiss uropea si occupa di diverse politiche che interessano l’imprenditoria e le PMI di tutta Europa, dei meccanismi a sostegno delle stesse (networking,misure di supporto per le aziende); opera a favore degli imprenditori esistenti come di quelli potenziali, dedicando particolare attenzione a forme specifiche di imprenditorialità,come quelle delle imprenditrici, degli artigiani o delle imprese dell’economia sociale.Tutte l ni a sostegno delle PMI e dell’imprenditorialità si collocano in un unico quadro globale, lo Small Business Act per l’Europa (SBA), che

GUIDA AI FINANZIAMENTI EUROPEI 2014-2020

trasazioni finanziarieIn un contesto particolarmente delicato come quello attuale, fortemente condizionato da una situazione economica assai complessa per i paesi dell’Euro zona, viene spontaneo rivolgere sempre più la nostra attenzione alla disponibilità di risorse messe adisposizione dall’Unione europea.E’ In questo ambito, pur segnato, per la prima volta nella storia, da un bilancio europeo inferiore a quello precedente, che vanno cercate le strade per poter intercettare quelle risorse economiche per rilanciare la nostra economia.Certo, è un bilancio che assurdamente, di fronte alla crisi più grave della storia europea, è “di rigore e di tagli”, il contrario di quello che diceva il compianto Tommaso Padoa Schioppa "agli Stati il rigore, all'Europa la crescita”.La colpa è tutta del Consiglio, dove l'eredità delle scelte di Sarkozy e dell'Inghilterra, in parte avvallate anche dalla Germania, hanno portato a tagliare 70 miliardi.Il bilancio complessivo per i prossimi sette anni sarà dunque di 960 miliardi di euro in impegni finanziari e 908 miliardi in pagamenti.Personalmente per me è stato difficile votare sì a questo bilancio, ma al

HORIZON 2020 - RICERCA E INNOVAZIONE

yes europeSovente, per immaginare il futuro della UE, si è fatto ricorso a due immagini agli antipodi: il laboratorio, effervescente di idee e di ricerca, e il polveroso museo.Solo optando per l'Europa-laboratorio, capace di valorizzare anche tutto il suo grande patrimonio culturale, si puo' invertire la rotta che ci sta portando a una marginalizzazione nel mondo globale.Fino al secolo scorso il nostro Continente ha avuto il dominio nel campo della ricerca, posizione poi condivisa con gli Stati Uniti, ma ora é verso l'area indocinese che si sta spostando questo primato.Nel 2010 in Europa il 2% del PIL era dedicato alla ricerca, negli USA il 2,68, in Giappone il 3,3.Se lo stato piange, il privato, purtroppo, non ride: 1,23 in UE e invece 2,2 in USA e 2,7 in Giappone.Peraltro l'Europa non solo spende meno, ma ha un trend discendente nel 2011 e nel 2012.In questo desolante quadro arriva come una ventata di ossigeno il programma, approvato dal Parlamento, Horizon 2020, dedicato al sostegno alla ricerca e all'innovazione.R&a&sono un elemento chiave vitale per la società e le sfide del futuro, per l'eccellenza scientifica del Pa

“Effetto #Jobsact: in un anno +325mila posti di lavoro”

“Ad agosto 2015 il tasso di disoccupazione è al 11,9%, in calo per il secondo mese consecutivo”. Così si legge nel rapporto Istat su occupati e disoccupati del 30 settembre 2015. La flessione è di 0,1 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 0,7 punti rispetto ad agosto 2014. Nei dodici mesi la disoccupazione diminuisce del 5,0%, a cui corrispondono 162 mila persone in meno in cerca di lavoro.“I dati ISTAT certificano che il JobsAct funziona. In un anno abbiamo recuperato 325 mila posti di lavoro, agosto su agosto. La disoccupazione che era quasi al 14% all’inizio dell’azione del Governo, adesso è

L’immigrazione diventa una questione europea

“Sono stati necessari sei mesi e tre vertici europei, ma con la decisione di stanotte possiamo finalmente dire che l’immigrazione diventa una questione europea, a tutti i livelli.Nel documento finale appena licenziato, infatti, si dice chiaramente che hotspot, rimpatri e suddivisione equa dei rifugiati (attraverso la cosiddetta relocation) sono tre iniziative che si tengono insieme. Tutte e tre insieme.È una vittoria per chi come l’Italia dal primo giorno chiede una politica comune, non la miope ed egoista chiusura nazionalista. M che un vittoria per chi crede nell’Europa come casa di valori, comunità d

C’è chi dice sì: la Festa nazionale dell’Unità 2015

Riforme, concerti e street food. Ecco come sarà la festa nazionale de l'Unità. Presentati a Roma lo slogan e il programma dell'evento che si terrà ai giardini Montanelli di Corso Venezia. Le rifome saranno il tema portante. Bonifazi: "Abbiamo scelto Milano perché sta ospitando l'Expo ed è la città che rappresenta la rinascita dell'Italia". "C'è chi dice sì. Dalla parte di chi cambia l'Italia". E' lo slogan della festa nazionale de l'Unità che si terrà dal 25 agosto al 6 settembre ai giardini pubblici Indro Montanelli di Corso Venezia. E' stato presentato nella sede nazionale del Pd dai vicesegretari Debora S

"Milano Domani" - Sabato 13 giugno ore 10.00 - Spazio Ansaldo

Da Milano sono sempre partiti i processi di novità e cambiamento, che poi hanno segnato la politica del nostro Paese. Milano è la capitale della Resistenza, è la città metropolitana che sta ospitando Expo2015, il più importante evento internazionale degli ultimi anni in Europa, è la città che non smette di stupire, da ultimo con la nuova Darsena navigabile, riqualificata e restituita alle sue cittadine e i suoi cittadini.Milano sta cambiando e si avvicina con sempre più idee ed entusiasmo all’appuntamento del 2016, quando saremo chiamati a rinnovare la guida amministrativa della nostra città. Per questo il P

"Abbiamo cercato di dare un'anima all'Europa. Europa è libertà"

Matteo Renzi chiudea Strasburgo il semestre di presidenza italiana dell'Ue - "Fatti non foste per vivere come bruti, ma per seguire virtute e canoscenza". Citando la frase che Dante fa pronunciare a Ulisse, Matteo Renzi chiude il suo discorso a Strasburgo tratteggiando un bilancio del semestre di presidenza italiana dell'Ue."Siamo a un bivio: il Parlamento europeo scelga se vivere come bruti inseguendo il linguaggio demagogico per qualche decimale in più, opppure di essere europei e seguire virtù e conoscenza".Il semestre italiano Ue ha il "colore e il sapore di un'opportunità: siamo stati in grado della sfi

"L'Europa è il luogo del futuro"

All'Europarlamento di Bruxelles, Matteo Renzi apre il semestre europeo a presidenza italiana - Se oggi l'Europa facesse un selfie che immagine verrebbe fuori? Posso dirlo con estrema preoccupazione? Emergerebbe il volto della stanchezza, in alcuni casi della rassegnazione. Se dovessi dirlo in modo sintetico, l'Europa oggi mostrerebbe nel selfie il volto della noia.Questa mattina si è chiuso il semestre greco, con un passaggio di consegne. Se in tutto il mondo ci si chiede qual è il testimone tra Grecia e Italia, si pensano cose straordinariamente affascinanti: qualcuno pensa al rapporto tra Anchise ed Enea,

Donne. Lavoro e pensione - Le proposte del PD

Anche in questa legislatura ci stiamo battendo sia in aula che in commissione per fare approvare le nostre proposte. Sappiamo che è difficile in questa stagione politica e parlamentare pensare ad una revisione strutturale delle normative sulle pensioni, ma le iniziative che intendiamo portare avanti vogliono andare in una direzione ben precisa che possiamo riassumere con questi obiettivi: ripristinare la gradualità dell'età pensionabile delle donne; abolire la norma Fornero; perfezionare le specifiche misure compensative. La pensione è il riassunto della vita lavorativa di ogni persona e per le donne è l’enn

Italia Notizie dal Partito Democratico

foto italia

FOCUS EUROPE progetti, idee e proposte dall'europa

YouTube guarda i video nel mio profilo ufficiale

Vivi l'Europa Articoli e pubblicazioni dall'Europa

EBOOKS

ebooks icon

Scarica e diffondi le pubblicazioni di Patrizia Toia. Cogli le opportunità che ti offre l'Unione europea e rimani aggiornato sui tuoi diritti e la vita nella tua Europa!

Read More

RASSEGNA STAMPA

newsletter eu

Leggi i principali articoli pubblicati dalla stampa di Patrizia Toia! 

Read More

Newsletter Focus e notizie dall'Europa

Privacy e Termini di Utilizzo