ENEWS

ENEWS

NUOVA LEGGE IN LOMBARDIA PER COMBATTERE IL BULLISMO

Con mia grande soddisfazione, finalmente la Lombardia può beneficiare di una legge per la prevenzione e il contrasto al bullismo e al cyber bullismo, grazie all’azione del Gruppo PD Lombardia e in particolare di Carlo Borghetti e Fabio Pizzul. Dopo un lungo percorso in Commissione Cultura e istruzione e qualche evitabile forzatura per l’approdo in Consiglio regionale, la legge si pone al fianco di coloro che già si impegnano per la prevenzione e il contrasto di questo fenomeno.

Il provvedimento ha l’ambizione di creare e rafforzare una rete regionale per la prevenzione e il contrasto al bullismo coinvolgendo tutti i soggetti che già operano sul territorio. Viene istituita una Consulta regionale sul bullismo con il compito di monitorare il fenomeno e valorizzare le iniziative esistenti e di incentivarne di nuove.
Nota dolente, la dotazione finanziaria “troppo esigua”: il Pd aveva chiesto che fosse portata da 300 a 600mila euro annui, ma Giunta e maggioranza hanno bocciato l’incremento. Accolgo con favore il nostro ordine del giorno che garantisce celerità nell’applicazione della legge e una costante erogazione delle risorse anche per gli anni a venire. Quanto alla destinazione dei fondi, i 300mila euro potranno essere impiegati per campagne di informazione e sensibilizzazione all'uso consapevole di internet e degli strumenti informatici, per il sostegno alle vittime e per programmi di recupero per gli autori di atti di bullismo. Potranno accedere ai finanziamenti i Comuni, le istituzioni scolastiche, gli ospedali, i penitenziari e le associazioni sportive dilettantistiche iscritte al registro del Coni.

NEWS REGIONE LOMBARDIA

  • Visite: 191

logo patrizia footer

Questo sito utilizza i cookie al fine di offrire ai propri visitatori una migliore esperienza di navigazione. Per ulteriori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire bloccarli o per cancellarli, si veda l'apposita informativa sui cookie. Proseguendo con la navigazione l'utente presterà il consenso all'uso del cookie. Privacy e Cookies